La lavastoviglie

 

 




-------------------------------------------------------
Un particolare molto importante da considerare  al momento della scelta della lavastoviglie è la presenza, o meno, dei vari dispositivi antiallagamento. Oggi, quasi tutte le macchine  prevedono diversi tipi di  dispositivi nel caso in cui qualcosa non funzionasse all' interno della lavastoviglie, ma non tutte adottano, di serie, sistemi tali da garantire la sicurezza contro gli allagamenti anche quando le perdite sono causate da rotture del tubo di alimentazione. Quest' ultimo sistema viene chiamato Acquastop ed è bene richiederlo sempre al momento dell' acquisto.

 La lavastoviglie

La lavastoviglie è una macchina che negli ultimi anni ha avuto un grande miglioramento per quanto riguarda la rumorosità, la qualità del lavaggio ed i consumi. E' un elettrodomestico che ha avuto una massiccia diffusione.
Data la grande  possibilità di offerta sul mercato le consigliamo di approfondire nei rispettivi cataloghi, le varie prestazioni facendo particolare attenzione al fattore rumorosità. Primo, perchè  la lavastoviglie  è una macchina che molto spesso viene utilizzata nelle tarde ore (spesso prima di andare a letto), secondo, perchè si prevede che  in futuro la corrente costerà meno nelle ore notturne (da cui l'importanza dell tasto di partenza ritardata v.o.)

Consiglio
Approfondisca nei cataloghi del produttore le qualità e le prestazioni della macchina che intende acquistare. Importante: anche se non avesse intenzione di acquistare  la lavastoviglie, Le consigliamo di  prevedere sempre una base da 60 cm vicino al lavello; in tal modo si  garantisce la possibilità di inserire in futuro l' elettrodomestico senza  costose modifiche all' intera cucina.
Se ha problemi di spazio, Le ricordiamo che esiste anche la lavastoviglie da cm 45, con una capacità di 8 coperti, contro i 12 della lavastoviglie da cm 60

Se non volete rinunciare alla comodità della lavastoviglie, ma la Vostra
cucina è un po' piccola, scegliete i modelli da 45 cm con 8 coperti.
Se in famiglia siete in tanti oppure avete spesso ospiti a cena, scegliete un modello da 60 cm
Pretenda il dispositivo Acquastop per il tubo di alimentazione. Preferisca elettrodomestici a basso consumo energetico.




La sicurezza

Valutate con attenzione i dispositivi di sicurezza
I dispositivi di sicurezza nella lavastoviglie devono controllare sia l'impianto elettrico che idrico per evitare rischi di surriscaldamento, di trabocco o perdite d'acqua.

Volete che la lavastoviglie scompaia completamente all'interno dei mobili o che rimanga in vista?
Nelle lavastoviglie ad integrazione totale la porta viene rivestita completamente con un'anta uguale ai mobili circostanti.

Nelle lavastoviglie ad integrazione parziale il cruscotto che rimane in vista può essere di colori diversi per adattarsi ai mobili (bianco, nero, marrone, inox).
Alcune marche propongono linee soft o design: la porta e il cruscotto,completamente a vista, hanno forme bombate e sono disponibili in diversi colori oppure in acciaio inox.

Cosa considerare

Tra i fattori  da tenere in considerazione nella scelta della lavastoviglie questi sono i principali:  la dimensione, la presenza di programmi dedicati a sporchi e stoviglie diverse, la silenziosità, la sicurezza.

La funzionalità

Amate cucinare e utilizzate per ogni preparazione la stoviglia giusta?
La vostra lavastoviglie ideale deve offrire tanti programmi diversi: dal programma delicato a 40 °C ideale per i cristalli, fino al ciclo intensivo a 70 °C per gli sporchi difficili.

Oppure la vostra alimentazione non è molto varia e le stoviglie che utilizzate sono sempre più o meno le stesse?
Pochi programmi standard saranno sufficienti per le vostre necessità.

Vi capita spesso di dover utilizzare più elettrodomestici contemporaneamente?
Per evitare il sovraccarico dell'impianto elettrico, scegliete un modello con delayed timer (partenza ritardata) che vi permetterà di posticipare l'avvio della lavastoviglie e razionalizzare i lavori domestici.

Vi capita spesso di avere solo mezzo carico da lavare?
Avete due possibilità: impostare il ciclo ammollo, che permette di sciacquare le stoviglie in attesa del carico successivo; oppure acquistare una lavastoviglie che offre l'opzione di lavare con un solo mulinello per volta, cioè solo sul cesto superiore o solo su quello inferiore.

Non vi succede mai di dover riutilizzare le stoviglie appena lavate?
Escludete la fase di asciugatura e lasciate che le stoviglie si asciughino con l'aria: è un buon modo per risparmiare energia.

Vi capita spesso di utilizzare la lavastoviglie a tarda sera?
È indispensabile che il grado di silenziosità sia elevato.

Avete stoviglie e sporchi diversi o sempre uguali?
Una volta stabilita la dimensione e la capacità della lavastoviglie, dovete analizzare le vostre abitudini alimentari, considerare se mediamente utilizzate tante stoviglie diverse (dalle pentole più resistenti ai piatti in ceramica, ai delicatissimi bicchieri di cristallo) e se la vostra alimentazione comporta livelli di sporco più o meno intenso (i resti di un risotto sono molto più difficili da eliminare di quelli di un formaggio magro).

Ogni diversa stoviglia e tipo di sporco ha bisogno di un trattamento particolare che è dato principalmente dalla temperatura e dalla durata del lavaggio e del prelavaggio.

Non pensate solo allo spazio, ma anche al vostro carico abituale

Certo la prima domanda alla quale dovete rispondere è sempre la stessa: quanto spazio avete a disposizione per installare la lavastoviglie? Queste apparecchiature sono infatti disponibili in due dimensioni: 45 e 60 cm di larghezza.Oltre alla dimensione, però, dovete considerare quante stoviglie utilizzate abitualmente.
60 cm. Sono le più diffuse. Se avete una famiglia numerosa, se avete spesso ospiti, o se comunque siete quel tipo di cuochi che per ogni fase della preparazione utilizzano stoviglie diverse, avete sicuramente carichi abbondanti. La lavastoviglie da 60 cm vi assicura una capacità di carico di 12 coperti LE.C.
45 cm. Sono ideali se siete dei single o una coppia,
mangiate a casa una sola volta al giorno e comunque utilizzate poche stoviglie. In questo caso, anche se avete spazio a disposizione, è sufficiente una lavastoviglie da 45 cm che ha una capacità di carico 8 coperti I.E.C.

Curiosità: il significato di coperto I.E.C.
E' una unità di misura internazionale e corrisponde alle stoviglie necessarie per una persona per un pasto: un piatto fondo, un piatto piano, un piatto più piccolo da contorno, cinque posate, un bicchiere, una tazza di caffè, una sottotazza; e poi un' insalatiera grande ed una piccola, una coppa portasalsa, un piatto ovale da portata, un forchettone, due cucchiai, un mestolo.

Le lavastoviglie consentono di scegliere tra numerosi programmi per adattarsi ad ogni tipo di sporco e ad ogni tipo di stoviglia: dal ciclo energico a 70 °C, per lo sporco più difficile, ai cicli delicati, a quelli economici, tutti garantiscono ottimi risultati di lavaggio con consumi ridotti

 

Vi capita spesso di avere solo mezzo carico da lavare?

Per ottimizzare i consumi e ridurre gli sprechi è importante avviare la lavastoviglie solo a pieno carico. Se però sapete già che vi capiterà spesso di non riuscire a completare il carico avete diverse possibilità: potete optare per una lavastoviglie da 45 cm, che ha una capacità inferiore, oppure per un modello da 60 cm con ciclo ammollo o possibilità di mezzo carico.

Il ciclo ammollo consuma solo un paio di litri d'acqua e non prevede l'uso di detersivo, ma permette di evitare la formazione di cattivi odori e incrostazioni in attesa di completare il carico.

Alcuni modelli (per esempio Il modello High Techna di Rex) offrono  invece la possibilità di effettuare mezzo carico. Questa apparecchiatura rappresenta infatti la più recente evoluzione nel campo del lavaggio meccanico delle stoviglie: con questo modello Rex ha lanciato la tecnologia del lavaggio alternato. Nel corso del ciclo di lavaggio tutta la forza lavante (costituita dai getti di acqua e detersivo) viene concentrata alternativamente sul cesto inferiore e sul cesto superiore, garantendo la massima efficacia. Grazie a questa tecnologia è finalmente possibile lavare mezzo carico di stoviglie. Premendo i tasti "sopra" e "sotto" presenti sul cruscotto, potrete avere un intero ciclo di lavaggio attivando solo uno dei due mulinelli: con un carico ridotto di bicchieri, tazze, piatti potrete utilizzare il mulinello superiore, mentre se dovete lavare pentole o stoviglie di grosse dimensioni, attiverete il mulinello inferiore, con considerevoli risparmi di tempo, energia, detersivo e acqua.

Quanto è importante un' acqua ben filtrata e senza calcare

Tutto il funzionamento della lavastoviglie è basato sull'acqua, sulla efficacia della sua azione. Perché l'acqua mescolata al detersivo possa pulire a fondo le stoviglie, deve essere a sua volta molto "pulita". I dispositivi principali che garantiscono la purezza dell'acqua utilizzata per il lavaggio sono due.

Decalcificatore. Ha il compito di eliminare il calcare presente nell'acqua. Il calcare, oltre a compromettere alla lunga il corretto funzionamento dell'apparecchiatura, è anche la causa della formazione di macchie sulle stoviglie. L'acqua viene purificata facendola passare attraverso delle resine sintetiche che hanno bisogno di essere rigenerate con il normale sale da cucina o con i prodotti appositi presenti sul mercato.

Il decalcificatore può essere regolato su diversi livelli a seconda del grado di durezza dell'acqua (cioè di quantità di calcare). Il decalcificatore di cui sono dotate le lavastoviglie della gamma Techna, ad esempio, è regolabile su 9 livelli (10 per il modello High Techna): la microregolazione della quantità di sale erogata consente quindi di utilizzarne sempre e solo quanto necessario senza alcuno spreco.

Sistema filtrante. Ha un'importanza fondamentale per il buon funzionamento della macchina. Il suo compito è quello di ripulire l'acqua di lavaggio dai residui di cibo, in modo che venga rimessa in circolo perfettamente filtrata e necessiti quindi di un minor ricambio. Ne risulta un consumo ridotto di acqua e di energia e stoviglie pulitissime.

Cosa rende funzionale una lavastoviglie
Oltre ai programmi e alle funzioni che la lavastoviglie vi mette a disposizione, dovete valutare anche la praticità d'uso: a partire dalla chiarezza dei comandi presenti sul cruscotto fino alla razionalità dello spazio interno.
Un esempio significativo di ciò che significa ottimizzare lo spazio è rappresentato dalle lavastoviglie di Rex, Neff, Siemens, Whirlpool (e certamente altre giacchè sono in costante miglioramento), dove tutti gli elementi che ne costituiscono la dotazione sono stati studiati e realizzati per favorire la massima facilità d'uso: non a caso, Rex ad esempio, su tutti i componenti sui quali potete agire, sono colorati di verde per renderli immediatamente identificabili.

I cestelli
Il nuovo cesto superiore, al quale viene assegnato un nome diverso da marca a marca (Rex ad esempio lo chiama "Lift Basket"), è costruito in modo da poter essere regolato in altezza anche completamente carico: non sarà più un problema aggiungere stoviglie particolarmente ingombranti dopo aver già riempito il cesto. Le due maniglie laterali assicurano una comoda presa per sollevarlo, mentre la maniglia frontale permette di estrarlo e reinserirlo con la massima facilità.
Il cesto inferiore è dotato di rastrelliera posteriore ribaltabile. Non dovete più forzare per inserire le pentole tra i denti, con il rischio di danneggiarli, e potete posizionarle in modo che i getti d'acqua colpiscano perfettamente tutta la loro superficie.
Il cestello portaposate, per finire, è costituito da due parti separabili: potete così ridurne l'ingombro quando le posate da lavare sono poche a favore di maggiore spazio per pentole e piatti.

Soprattutto chi lavora tutto il giorno fuori casa, si ritrova spesso con tutti i lavori domestici da sbrigare in poco tempo. Capita allora di dover far funzionare la lavabiancheria, la lucidatrice e la lavastoviglie tutte insieme. Per chi dispone però di un impianto elettrico standard da 3 kWh c'è sempre il rischio di sovraccarico.

Le lavastoviglie Techna mettono a disposizione il delayed timer, un programmatore che consente di impostare il ciclo di lavaggio posticipando l'avvio dell'apparecchiatura da una fino a nove ore. Potrete così programmare il funzionamento della lavastoviglie organizzando al meglio i lavori di casa.


Destinate ad essere installate in cucina e ad essere utilizzate quotidianamente, è importante che le lavastoviglie procurino il minimo disturbo mentre funzionano. I "progettisti del silenzio"  hanno lavorato, e lavorano assiduamente, per ridurre al minimo la percezione di "fastidio" causata dalla pressione acustica che arriva all'orecchio quando la macchina è in funzione.
I produttori
, per garantire la massima silenziosità, hanno svolto numerosi studi con l'ausilio di speciali strumentazioni che hanno consentito non solo di ridurre il rumore medio, ma soprattutto di eliminare le frequenze più fastidiose (le più alte e le più basse).

I decibel non sempre rappresentano un dato attendibile; infatti il loro valore, spesso, fa riferimento a scale di misurazione che tengono conto della "media" del rumore prodotto.
Le recenti misurazioni,
invece, hanno come punto di riferimento la percezione di fastidio dell'orecchio umano.



Grazie all' uso di materiali fonoassorbenti, la riprogettazione della struttura e l'eliminazione di qualsiasi risonanza, la riduzione del rumore provocato dall' acqua hanno reso possibile drastiche riduzioni della pressione sonora: una lavastoviglie di oggi è 65 volte piu' silenziosa di una prodotta 35 anni fa.
I comandi interni della lavastoviglie a scomparsa totale

Una lavastoviglie molto completa : la "Techna di Rex
--------------------------------------------------------------------

È la gamma di lavastoviglie più innovativa, pensata specificatamente per il consumatore più esigente. È infatti costituita da apparecchiature tecnologicamente avanzate, progettate per ottenere i massimi risultati in termini di prestazioni, facilità d'uso, flessibilità, versatilità e silenziosità.
Il modello da 45 cm e i due da 60 cm offrono un'ampia possibilità di scelta tra i numerosi programmi e le temperature disponibili per impostare il ciclo di lavaggio più appropriato al/'esigenza del momento.
Nove sono i programmi di lavaggio previsti da queste lavastoviglie (10 nel modello High Techna) e quattro le temperature di lavaggio (7 nel modello High Techna). In particolare segnaliamo il ciclo più delicato a 40 De, ideale persino per i bicchieri di cristal/o, ed il ciclo energico con WRO, che prevede un prelavaggio caldo a 55 °c con detersivo ed un conseguente ciclo di lavaggio a 70 °C, per gli sporchi più difficili.
--------------------------------------------------------------------


 

Le lavastoviglie prevedono solitamente una fase di asciugatura al termine del ciclo di lavaggio. Se, ad esempio, avete l'abitudine di far funzionare la lavastoviglie dopo cena e non avete quindi bisogno di riutilizzare i piatti appena lavati, scegliete un modello che vi permetta di escludere la fase di asciugatura. Lasciando aperta la porta le stoviglie si asciugheranno perfettamente, senza dover far funzionare le resistenze e risparmiando quindi energia.
Il modello High Techna di Rex mette a disposizione un'ulteriore funzione: l'asciugatura economica, che prevede l'ultimo risciacquo con acqua più fredda e l'attivazione delle resistenze per meno tempo.







Il pannello comandi della High Techna di Rex linea Soft

La nuova serie di lavastoviglie 50ft proposta da Rex è un esempio dell'evoluzione degli elettrodomestici sia dal punto di vista funzionaie che estetico.
A prestazioni di altissimo livello che garantiscono risultati di igiene assoluta e la massima flessibilità d'uso
(7 temperature e 10 programmi di lavaggio, ciclo energico con WRD, ciclo breve, delayed timer, lavaggio alternato e mezzo carico) si accompagna la ricerca di soluzioni formali in linea con le tendenze del mercato. La porta è infatti completamente a vista ed è caratterizzata dalla forma bombata, dalla maniglia arcuata, dal cruscotto digitale e dai colori: le lavastoviglie 50ft sono infatti disponibili in acciaio inox, in giallo e in blu. Un'estetica molto particolare coordinata con le altre apparecchiature Rex nello stesso stile: piani, forni, cappe e frigocongelatori.

Le lavastoviglie sono disponibili sia in versione integrata totale che integrata parziale e con porta completamente a vista. Integrate totali. Il cruscotto è posto sul profilo interno della porta in modo che la macchina scompaia totalmente nell'arredo della cucina e diventi completamente invisibile. Sono disponibili da 45 e 60 cm di larghezza.
Integrate parziali: La porta viene integrata con l'arredo mentre il cruscotto rimane visibile. È possibile quindi in questa versione, scegliere il cruscotto in diversi colori (bianco, marrone, nero, inox) in modo che la lavastoviglie sia esteticamente in armonia con l'ambiente della vostra cucina. Sono disponibili da 45 e 60 cm di larghezza.
Lavastoviglie Soft. In questa nuova serie di lavastoviglie la porta è completamente a vista ed è caratterizzata dalle forme bombate e dalla possibilità di scelta tra acciaio inox, blu e giallo. È disponibile nella versione da 60 cm di larghezza.

Tutte le lavastoviglie Rex, dalla più piccola alla più grande, dal modello più semplice al più sofisticato, sono dotate di una serie di dispositivi che costituiscono un vero e proprio sistema di sicurezza.

Doppio dispositivo antitrabocco, elettrico e meccanico. Ne sono dotate tutte le lavastoviglie Rex e garantisce la massima sicurezza d'uso. È necessario infatti che ci sia un costante controllo dell'acqua caricata per evitare qualsiasi rischio di trabocco o di perdite, che potrebbero danneggiare l'apparecchiatura o i mobili in cui la lavastoviglie è incassata.

Dispositivo antiallagamento. È costituito da un sofisticato meccanismo a galleggiante ed è in dotazione ai modelli Techna.

Dispositivo Acquastop. È costituito da uno speciale tubo di carico che interrompe il carico d'acqua in caso di perdite. È in dotazione su tutte le lavastoviglie Rex della serie SP 860 e può essere richiesto come optional per tutti gli altri modelli.

Aqualock. È in dotazione al modello Rex IT 66 S ed è costituito da un doppio tubo di carico realizzato in materiale altamente resistente. Il tubo esterno è trasparente in modo che sia possibile vedere subito eventuali perdite del tubo interno. La ghiera di attacco del tubo al rubinetto dell'acqua è dotata di un apposito sistema antisvitamento. 

 

 

 

  Detrazione 2015
  Spazi
  Piano cucina
  Manut.Quarzo
  Manut.Okite
  Manut.Silestone
  Progettare
  Sicurezza
  Smacchia
  Passaporto
  Scheda prodotto
  Glossario
  Corian
  Marchi qualità
  Pelle
  Pulizia Eldom
  Pulizia lavelli
  Elettrodomestici
  Link Elettrod.
  Cappa
  Raccordi Cappa
  Piano cottura
  Forno
  Lavastoviglie
  Frigo/freezer
  Assistenza
  Assicurazione
  Smaltimento
  Alto Adige
  Green Energy

19 - Aug - 2017
Ricerca
E-news (10)
Area riservata
Mappa Sito
Covallero Arredamenti Srl
Via Altmann 11 Altmannstr.
Bolzano - Bozen, 39100 BZ, Italy
Tel: +39-0471-920435
Fax: +39-0471-201700
P.IVA: 02337550210
E-mail: info@covallero.it