NORMATIVA EN 1335

LE NUOVE NORMATIVE EUROPEE RELATIVE ALLE SEDIE GIREVOLI DA LAVORO PER UFFICIO SI SONO BASATE SULLE NORME DIN 4551 E PREVEDONO 3 PARTI :

EN 1335-1

INDICA LE DIMENSIONI E COME DEVONO ESSERE DETERMINATE.

dimensioni, determinazione delle dimensioni e delle funzioni della sedia.

Questa prova classifica e suddivide le sedie in tipo A,B,C.

Sedia tipo A (funzioni piu' evolute corrispondenti ad una sedia con meccanismo synchro) con i requisiti dimensionali piu' restrittivi rispetta piu' delle altre le dimensioni antropometriche del 5° e del 95° percentile delle persone.

- intervallo minimo di regolazione in altezza del sedile 400-510 mm. (con 120 mm. minimo di escursione)

- profondita' del sedile: regolabile solamente da seduto

- inclinazione del sedile :solamente regolabile (maggiore di 6°)

- inclinazione dello schienale: solamente regolabile (maggiore di 15°)

- altezza supporto lombare: solamente regolabile

Sedia tipo B (funzioni intermedie corrispondenti a sedie con meccanismo Permanent Contact) con i requisiti dimensionali intermedi fra le classi.

- intervallo minimo di regolazione in altezza del sedile 400-510 mm. (con 100 mm. minimo di escursione)

- profondita' del sedile: fissa o regolabile da seduto

- inclinazione del sedile : fissa o regolabile

- inclinazione dello schienale. solamente regolabile (maggiore di 15°)

- altezza supporto lombare: fissa o regolabile con minimo intervallo

Sedia tipo C (funzioni minime corrispondenti alle poltrone direzionali con o senza meccanismo oscillante) con i requisiti dimensionali minimi.

- intervallo minimo di regolazione in altezza del sedile 420-480 mm. (con 80 mm. minimo di escursione)

- profondita' del sedile: fissa o regolabile da seduto

- inclinazione del sedile : fissa o regolabile

- inclinazione dello schienale: nessun requisito

- altezza supporto lombare: fissa o regolabile senza minimo intervallo

 

EN 1335-2 -

Requisiti di sicurezza delle sedie per ufficio:

- requisiti generali di sicurezza

- requisiti dei meccanismi di regolazione

- stabilita' della sedia durante l'uso

- resistenza al rotolamento

- requisiti di resistenza e durata

- informazioni per l'uso

 

EN 1335-3 - 

Metodi di prova per la sicurezza:

- prove di stabilita'

- resistenza al rotolamento

- prova di fatica delle ruote

- resistenza a fatica sedile e schienale

- resistenza a fatica dei braccioli

- carico statico sui braccioli

 

D.Lgs 626

Valido solo per l'italia

In una nota ASSUFFICIO, CATAS, e UNI condividono che i requisiti minimi perche' una sedia corrisponda al D.Lgs 626 debbano corrispondere i requisiti dimensionali EN 1335-1 parte B. Oltre a cio' la sedia deve superare i requisiti generali di sicurezza EN 1335- 2  di stabilita' - resistenza al rotolamento-prova di fatica sulle ruote- prova di fatica sedilee schienale - prova di fatica dei braccioli- carico statico sui braccioli, tutte prove riferite alla EN 1335- 3  con livello di requisito 5° (livello massimo)

 

Con questa estensione di requisiti minimi si dovrebbe uniformare la qualita' delle sedute  escludendo tutte quelle sedute che hanno  per l'utenza solamente un valore economico tralasciando le qualita' di una seduta sana, ergonomica e dinamica, oltre alla durata della seduta stessa.

COVALLERO ARREDAMENTI  a fronte di queste normative propone collezioni di sedute altamente selezionate tra i marchi primari del settore, con particolare attenzione al rispetto delle norme, ergonomicamente valide, con certificazione di qualita' e contenuti tecnici . Anche per  questo le nostre sedute hanno tutte una GARANZIA DI 5 ANNI con certificato allegato al prodotto.

Per altri chiarimenti il nostro ufficio tecnico e' a Vostra disposizione.

 

 

 

  Mal di schiena
  Muoversi
  Anatomia
  Fattori di rischio
  Sedersi
  Posizioni
  Normativa
  E.N.1335

16 - Gen - 2018
Ricerca
E-news (10)
Area riservata
Mappa Sito
Covallero Arredamenti Srl
Via Altmann 11 Altmannstr.
Bolzano - Bozen, 39100 BZ, Italy
Tel: +39-0471-920435
Fax: +39-0471-201700
P.IVA: 02337550210
E-mail: info@covallero.it